Get Adobe Flash player

Iniziative editoriali

ROBERT CHAMBERS
LO SVILUPPO RURALE: METTERE GLI ULTIMI AL PRIMO POSTO

Robert Chambers insegna presso l’Institute of Development Studies dell’Università di Sussex e ha un’ampia esperienza sia pratica che di ricerca, nello sviluppo rurale. Ha lavorato in Kenya, Botswana, Sri Lanka e india, ed è stato consulente per lo sviluppo rurale in altri paesi dell’africa e dell’Asia.
E’ autore di diversi libri, tra cui: Settlement Schemes in Tropical Africa (1969), Managing Rural development (1974) e Challenging the professions (1993).
Recentemente si è interessato attivamente allo sviluppo ed alla diffusione dell’Approccio Rurale Partecipativo (PRA).

In questo libro Chambers  espone in modo chiaro ed incisivo un nuovo approccio verso le problematiche dello sviluppo rurale nei paesi del Terzo mondo. Egli sostiene che la povertà rurale è spesso non vista o non percepita dagli ‘outsider’, cioè da tutti coloro che non vivono nelle aree rurali e non sono poveri.
Sottolinea come ricercatori, tecnici, esperti ecc. raramente apprezzino la profondità e la validità delle conoscenze della gente rurale, e auspica che emerga all’interno degli addetti alla Cooperazione allo Sviluppo una nuova professionalità dove il pensare, il valutare e l’agire siano rovesciati a favore dei più deboli, degli ‘ultimi’.

Leggi la prefazione al libro dell’autore

L’Associazione culturale Giovanni Lorenzin, ha realizzato nell’anno 1996 la traduzione in lingua italiana del libro (titolo originale: ‘Rural Development: Putting the Last First’). Vi è la possibilità, pertanto, di ottenere il testo di Chambers tradotto richiedendolo direttamente alla nostra Onlus.
Contattaci per ulteriori informazioni